WEEK N.4: FIRST MONTH .. riflessioni :)

1238945_682106221828393_203702298_n

4 settimane.. 1 mese.. un soffio..che arriva a spegnere la mia prima candelina di mesiversario!
Dovrei esprimere un desiderio, ma.. proprio oggi, io ed Ava abbiamo visto l’arcobaleno.. e lei mi ha detto “esprimi un desiderio”.. cacchio esprimi un desiderio Michi, mi sono detta tra me e me.. oh, che non si sia mai detto.. non mi veniva in mente nulla.. eh te credo.. il mio più grande desiderio lo sto vivendo !!.. ed è stata una sensazione bellissima.. 😀

Un mese di tante prime volte,e non tutte col sorriso(anzi se ripenso alla prima settimana, 4 pianti.. !!), in ogni caso penso che di ricordi belli relativi al mese di marzo ce ne siano tanti.. sento però che la parte più divertente debba ancora arrivare, quella in cui ormai ti sei ambientato e rilassato e puoi goderti a pieno la città, la gente, la family, il lavoro, la scuola, l’ingleseeeeeeeeee !!!! Si perchè è stato un mese, più che facile e divertente, tosto e soddisfacente..

Comunque la città inizia a non avere più segreti per me.. anzi, vorrei avere più tempo per godermela, perchè ogni volta che metto piede fuori di casa scopro qualcosa di COOL da provare..
ad esempio.. LA ESPLANDADE, 3 Km di passerella sull’oceano.. che quando vado a correre mi sembra quasi di essere Gesù che cammina sull’acqua.. tanto per rendere l’idea.. con tutte le sue molteplici attività.. si va dall’acqua gym o acqua zumba alla LAGOON, al beach volley, ai gruppi di jogging, al free climbing, alle aree per skate and co., ai playground per bambini, alle zone adibite al BBQ (che utilizzano sin dal mattino presto per cucinare bacon e cipolla.. per la colazione del campione, nè!), agli spazi fitness con attrezzi, alle lezioni di yoga sul prato con vista verso l’infinito.. si l’INFINITO.. è quello che penso ogni volta che lavoro (il “mio” ristorante è proprio in fronte oceano).. e quando tu vedi l’infinito, vedi speranza (cosa che ahimè manca in Italia) e senti che puoi avere tutto dalla vita (se vuoi!!)..forse è per questo che l’Australia è la terra promessa.. quella che cantava Ramazzotti negli anni ’90.. non più l’America.. ma l’Australia, dove il buco dell’ozono rende il cielo sempre più blu, dove la convivenza tra uomo e natura coesiste, dove il mondo occidentale si sposa perfettamente con quello orientale..

A proposito di Oriente.. la mia esperienza in Australia si sta rivelando un viaggio nel viaggio..perchè sto scoprendo aspetti della cultura asiatica davvero interessanti.. ad esempio, ho finalmente capito perchè le donne ci tengono tanto ad avere la pelle del viso bianca.. a quanto pare il colore bianco della pelle indica ricchezza, cioè è il segno di una donna che non lavora perchè non ne ha bisogno, ma che anzi può permettersi di stare a casa nei propri agi (e quindi non prende il sole).. mentre la donna abbronzata è la donna che deve uscire di casa perchè costretta a lavorare..
ah.. io sarei sicuramente tra le donne lavoratrici, pagherei per essere abbronzata tutto l’anno.. “io sono come un fiore.. appassisco d’inverno.. fiorisco d’estate !!” … si lo so, non centrava nulla(o quasi)ma dovevo scriverla.. sono anni che vado avanti con questa frase.. chissà che non la ritrovi prossimamente in qualche libro di “massime”.. 😛
..ma il ricordo asiatico più spassoso(perlomeno per quello che riguarda questo primo mese)è stato ballare GAM GAM STYLE con il gruppo di coreani.. cè!! è come mangiare il sushi coi giapponesi, ballare flamenco con gli spagnoli o bere una birra con gli irlandesi.. insomma VALE DOPPIO !!
So già che non riuscirò a rendere l’idea di quella sera.. posso solo dirvi che mi sembrava di essere in un film.. mi sentivo una pizza margherita tra un riso alla cantonese e un’involtino primavera(lo so che si tratta di cucina cinese..ma tanto i piatti coreani io non li conosco e voi neanche suppongo).. semplicemente STUPENDO!

Le mie giornate sono semplici.. scuola la mattina, nanny al pomeriggio, lavoro la sera, qualche serata con gli amici, se capita un pò di sport.. è faticoso a volte conciliare tutto, ma non mi pesa perchè per me è tutto nuovo, è tutta una scoperta che mi arricchisce lo spirito..e la sera quando non mi sento più le gambe io mi sento VIVA!
Sono anche una “tipa” piuttosto riflessiva..viaggio molto anche “di” testa, non bastava fisicamente.. e mi sono accorta che da quando sono qui ho cambiato un pò stile di vita.. una come me che da quando ha 20 che vive da sola, si ritrova gran parte del suo tempo a condividere con piacere l’ambiente familiare (spesso le sere o le giornate in cui posso uscire me ne sto volentieri a casa con Sandy John and Ava e il porto di mare che ogni volta va e viene qui dentro)..una come me che ogni scusa era buona per andare a mangiare fuori, sta imparando a fare 2 conti in più di quelli che già faceva, e a mangiare quasi sempre a casa !! .. una come me che ogni lasciata è persa, “aspetta che ci penso su una volta in più”.. insomma come dicevo prima, non si tratta del viaggio geografico in Australia, ma di molto di più.. penso che quando uno decide di partire a lungo, non lo fa per visitare un posto, per quello basta una vacanza.. ma lo fa perchè ha bisogno di rientrare in contatto con se stessi.. “nel mezzo del cammin DELLA MIA vita, mi ritrovai per una selva oscura, che la diritta via era smarrita”..e dice bene Sandy, la mia aussimommy, tra uno Chardonnay e un Sauvignon Blanc, che “the hardest part is making a choice but..when you’ll go away from here..THE WORLD IS YOUR OYSTER”!

Ok, basta coi discorsi “freudiani”.. insomma il mio primo mese.. e soprattutto la mia prima paga !! .. mi sono regalata 2 cose: pedicure e brasilian wax.. scusate il termine, ma STI CAxxI!! .. ho speso circa 70 dollari per questi 2 servizi per i quali sono solita a pagare la metà, dove tra l’altro la pedicure non è stata all’altezza della mia estetista italiana (Sandra di Ma&Va Esthetics, se mi stai leggendo sappi che mi manchi un bel pò !!).. e per fortuna che mi sono portata dietro il rullo per farmi la ceretta alle gambe in autonomia.. a casa, in Italia, mi prendevano tutti in giro, invece mi faccio i complimenti da sola !!.. ho già rinunciato alla piastra (errore gravissimo!!).. il rullo no, al pelo non si comanda!! soprattutto in un posto in cui si va al mare 365 giorni all’anno! Anche se devo dire che sta maledetta rainy season sta sfiorando il mio limite di sopportazione..soprattutto i miei capelli non so più gestibili (vedi che ho fatto male a non portare la piastra!)..sembro una spaventapasseri..poi però, quando non piove, ed esce il sole tutto è più bello.. amo il sole.. il sole è vita.. “mi ci” faccio baciare.. mi sciolgo per lui..e ci faccio l’amore ogni volta che c’è!

Detto ciò, si conclude la mia quarta settimana.. domani mi inoltro nel primo countryside a 20 minuti da Cairns per vedere le Crystal Cascade per poi procedere verso nord altri 30 minuti verso le spiagge di Palm Cove (sperando di non beccare un serpente velenoso-il Brown Snake per l’esattezza.. 3 minuti e Adios Amigos-come il week end scorso a Yorkeys Nob beach)..
stay tuned.. ci si vede su questi schermi tra 7 giorni !!

Annunci

2 thoughts on “WEEK N.4: FIRST MONTH .. riflessioni :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...