SE DOMANI FARA’ BEL TEMPO – LUCA BIANCHINI

E’ la prima volta che leggo un romanzo di Luca Bianchini.. Ho dato una breve occhiata alla trama ed è scattata la lettura, che mi ha catturata e mi ha portato a concludere il libro in una settimana!!

Ho inizialmente odiato Leon, per i suoi eccessi da ragazzino viziato, e ho amato Leon durante il soggiorno nelle campagne toscane. Luca Bianchini termina il libro con il rientro di Leon a Milano, a casa, secondo me proprio per non rovinare questa figura che finalmente era riuscita a pulirsi dai vizi della vita(più o meno!), sopratutto dalla dipendenza di coca. Ma le circostanze per tornare al vecchio stile ci sono tutte, e devo essere sincera, a fine libro ho provato una certa tristezza, come se quel ragazzo esistesse davvero, un certo dispiacere nel sapere che comunque il suo destino era segnato e assegnato alla coca, una certa tenerezza nel vederlo in balia della sua famiglia assurda, ridicola ma soprattutto assente affettivamente. Il Leon della prima parte del libro è un ragazzo viziato, pigro e senza ideali, per lui non esistono negazioni, il mondo si compra, e senza neanche troppe fatiche dato che non ha bisogno di lavorare! Non attribuisce alcun valore al denaro, lo spende come se fosse carta straccia, pensa solo a uscire con le tipe “strato” (come le definisce lui), fare serate di immagine all’ennesima potenza di alcon e droghe! Poi però Anita, la ragazza pluricornificata, lo lascia, e il suo caro nonno, l’unico con cui avesse un rapporto reale e di rispetto, viene a mancare; da lì per Leon qualcosa cambia, inizia un percorso interiore che lo porta fino in Toscana.. in cui inizia a vedere la vita da un altro punto di vista, un punto di vista più semplice, dove imparerà a sporcarsi le mani tra i vigneti, a condividere la giornata con i “proletari” (come li chiama la madre), a iniziare a provare un sentimento sincero verso la ragazza dalle lentiggini sul petto!

E’ un libro molto interessante, che con ironia fa emergere il marciume, mascherato da vestiti firmati, macchine di un certo tipo e frasi studiate a tavolino, in cui vivono i rampolli di oggi, di cui non avevo la benchè minima idea.. fatto di droga, sesso e rock ‘n roll.. che sinceramente, per tutto l’ora del mondo, non invidio neanche un pò!

Mi sono piaciute tanto queste frasi:

Ci sono cose che gli occhi sentono, e che vanno al di là di quello che vedono .

Gli amici pensano alla tua pelle esattamente come alla loro, ma fanno il possibile perché tu non ti accorga che vegliano su di te.

Tanto nessuno ci salverà e verremmo comunque dimenticati..alla svelta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...