CANALI E TULIPANI: AMSTERDAM

Ci eravamo salutati a Madrid, e ora a distanza di un mese io e Filippo ci siamo rivisti ad Amsterdam, la città degli “zoccoli” 😛 😉

IMG_0086

in cui la festività dell’immacolata è inversamente proporzionale con le attrazioni/divertimenti offerti; in cui le luci natalizie si confondono con le rosse luci del red light district, e dove il profumo dei tulipani è accompagnato da un persistente odore di marijuana che esce dai numerosi coffee shop (che poi perchè si chiamino coffee shop lo devo capire!!).

IMG_9957

Siamo arrivati il 5 dicembre in occasione di San Nicola. Sinterklaas è una festa molto sentita dai bambini olandesi ed è considerato il loro vero Natale. San Nicola infatti è una sorta di Babbo Natale dalla lunga barba bianca, di rosso vestito.

sinterklaas3

Tutti gli anni arriva a metà novembre su di una imbarcazione a vapore proveniente dall’Africa carica di regali..

Sinterklaas_Arrivo1

..e di aiutanti, chiamati “Zwarte Piet” (Pietro nero.. per i quali, ho scoperto, è in atto da qualche anno una lotta al fine di eliminare questa figura in quanto ritenuta discriminatoria/antirazziale).

s-ZWARTE-PIET-large640

Per i bambini questo è il momento in cui appendere la calza al camino o alla porta. La notte tra il 5 e il 6 dicembre San Nicola galoppa sui tetti sul suo cavallo bianco Amerigo per riempire le calze di regali.

Altra particolarità in questo periodo ad Amsterdam è il festival delle luci (http://www.amsterdamlightfestival.com/en/) iniziato lo scorso 27 novembre (si protrarrà fino al 18 gennaio 2015), e che ho potuto apprezzare grazie a una rilassante gita in battello in notturna. Gli artisti e le loro creazione luminose erano tante e (quasi) tutte belle, regalando all’acqua e all’atmosfera un tocco magico..

IMG_0176

ma il mio preferito è stato non a caso ad opera di un italiano.. “the wings of freedom”!

amsterdam-light-festival2-hh

Comunque a perderci per i canali di Amsterdam (orientarsi mi è rimasto alquanto difficile visto che la città è circolare.. e i canali sono molto simili tanto da sembrare sempre nello stesso posto) non eravamo solo io e Filippo.. infatti, inconsapevolmente non solo ci siamo ritrovati in compagnia di una coppia di amici,

IMG_9958

ma avevo anche prenotato l’hotel attaccato al loro. Hotel posizionato nel quartiere Jordaan vicino plaza Dam, che ci attendeva coi suoi 73 scalini..

IMG_9892

..e così abbiamo passato il sabato insieme ai miei amici tra un mercato dei fiori,

IMG_9922

plaza Leidseplein

IMG_0012

plaza Rembrandt, che prende il nome dal famoso pittore, in questo periodo piena di bancarelle di cibo internazionale

IMG_0168

Kalverstraat, la via dello shopping

images

e red lights districts!

IMG_0172

Amsterdam mi ha impressionata per la quantità industriale di biciclette parcheggiate a ogni dove (mi chiedo come faccia ognuno a ritrovare la propria ogni giorno!), sembrano far parte del patrimonio monumentale della città 😛

IMG_9909

mentre i chioschi di patatine fritte mi hanno preso per la gola, tanto da farmi una razione al giorno !!!

patate-fritte-amsterdam-1024x676

Anche le case di Amsterdam sono curiose, alcune perchè sono delle case galleggianti dotate di ogni comfort, alquanto costose,

IMG_0180

altre perchè presentano un archittettura piuttosto “striminzita”, e sembrano talvolta cascarti addosso! Questo perchè in passato le case venivano tassate in relazione alla larghezza della facciata, motivo per il quale la maggior parte di queste risulta estremamente stretta (3 finestre al massimo); per far entrare gli oggetti in casa si usava la carrucola (il cui perno è ancora oggi visibile in tutti gli edifici), ma onde evitare di strisciare tutto il carico lungo la facciata, rischiando di rompere i davanzali, si sono appunto costruite case “inclinate” (per non dire storte). Ecco svelato il mistero!

amsterdam_cnhx6.T0

Tuttavia queste costruzioni non sarebbero possibili in territori sismici come il nostro paese.

Viste le fredde temperature, la giornata partiva con una colazione calorica, in particolare vi consiglio quella al Singel 404 nel quartiere ebraico..

IMG_0166

..da smaltire poi con una bella passeggiata al Vondelpark,

IMG_0174

un parco molto antico in cui sono presenti più di 100 piante, nonchè diversi localini, come Het Blauwe Theehuis (http://www.blauwetheehuis.nl/), in cui scaldarsi con una tisana o mangiare bagel farciti (tipico pane ebraico).

Non abbiamo fatto il classico giro dei musei come Van Gogh, o Rijksmuseum, o la visita alla casa di Anna Frank, ecc; in compenso però siamo stati al museo marittimo (http://www.hetscheepvaartmuseum.nl/), moderno, interessante ed interattivo.. adatto a tutte le età. E’ un pò distante dal centro città ma se sei un appasionato di mare ne vale la pena!

IMG_0179

Inoltre nei dintorni puoi ammirare l’unico mulino di Amsterdam..

IMG_0112

..e fare un salto al Roest (http://www.amsterdamroest.nl/),

IMG_0092

un locale alternativo in cui ascoltare musica, mangiare, fumare, e assaggiare il mojito caldo!

In generale i locali ad Amsterdam sono uno più carino dell’altro e la scelta è sempre molto difficile.. e non rimaneteci male se anche nel posto più figo e pulito vi ritrovate in compagnia di simpatici topolini! Con tutta quell’acqua e tutti quei canali.. penso sia normale!

Quello che invece mi ha fatto un pò più “schifo” sono stati i KRUL, ovvero “pisciatoi” pubblici.. ma che dico pubblici.. più che pubblici..

IMG_0164

mamma mia.. e poi mi domando: “ma con le temperature che ci sono, non vi si gela il “pistolino”???”

L’unica nota negativa che mi sento di citare è il fattore droga.. in città gira questo avvertimento:

IMG_9899

..e in albergo mi è capitato di sentire dei ragazzi parlare di grammi di coca come se dovessero pesare e mangiare un piatto di pasta; la cosa vi giuro mi ha dato tristezza!!

Percui mi sento di concludere questo articolo con un bel: No alla droga !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...