LA GALLINELLA E IL GATTO

Un pò come la lupa che crebbe Romolo e Remo, così il gatto ha avuto un ruolo importante nella mia infanzia/adolescenza! Sin da piccola infatti passavo i pomeriggi solitari a giocare con il gatto e le notti a farmi addormentare dal “motorino” delle fusa; crescendo ha preso parte alle mie intense giornate di studio, spesso occupando i miei libri, quasi a volermi dire “dai prenditi una pausa”, ed era sempre li a darmi il benvenuto ogni qualvolta rientrassi a casa, così come cercava di uscire con me quando me ne andavo! Nel mio immaginario fiabesco era quasi una sorellina ..con un pò di pelo!! 😛

IMG_4518

Sono affascinata da questo animale che da sempre accompagna la mia vita, tanto che potrei stare ore a guardarlo e contemplarlo e perdermi nelle sue movenze misteriose e carismatiche. Per questo non ho dubbi: nella mia prossima vita voglio rinascere gatto.. che rappresenta l’emblema dell’eleganza, dell’indipendeza, dell’intelligenza! Per me il gatto è sacro come al tempo degli egizi, e nutro nei loro confronti una sorta di venerazione! Quindi BASTA dire che il gatto è opportunista.. il gatto è indipendente e riservato, che è diverso.. c’è al momento giusto.. senza invadere/stravolgere la tua vita! Inoltre diversi studi hanno evidenziato come la compagnia di un gatto possa aiutare le persone con problemi psichici, le persone sole o stressate abbassandone la tensione.

IMG_4072

Tutto questa sviolinata è per ricordarvi che oggi è la “festa del gatto”, che viene celebrata in Italia da ben 25 anni a questa parte. La data non è stata scelta a caso ma riporta le seguenti motivazioni:

1) Febbraio è il mese del segno zodiacale dell’Acquario, ossia degli spiriti liberi ed anticonformisti come quelli dei gatti che non amano sentirsi oppressi da troppe regole;

2) Tra i detti popolari febbraio veniva definito “il mese dei gatti e delle streghe” collegando in tal modo gatti e magia;

3) Il numero 17, nella nostra tradizione è sempre stato ritenuto un numero portatore di sventura, stessa fama che, in tempi passati, è stata riservata al gatto;

4) La sinistra fama del 17 è determinata dall’anagramma del numero romano che da XVII si trasforma in “VIXI” ovvero “sono vissuto”, di conseguenza “sono morto”. Non così per il gatto che, per leggenda, può affermare di essere vissuto vantando la possibilità di altre vite;

5) Il 17 diventa quindi “1 vita per 7 volte”!

In occasione di questa giornata quindi, se anche voi come me amate i gatti, recatevi presso il gattile della vostra città ad aiutare gli amici pelosi meno fortunati!

IMG_3420

Io intanto vi giro il link del sito del gattile della mia città (http://www.gattilepesaro.it/), in cui poter curiosare tra i mici in attesa di una famiglia, leggere qualche consiglio sul mondo felino, ma anche trovare le informazioni per poter adottare un gatto a distanza, fare un’offerta, ospitarne uno per un periodo, o addirittura diventare volontario!

IMG_6287

Miaoooooo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...