VALENCIA .. TOCCATA E FALLAS

Non è stato un week end di fuoco.. di più!! Quello appena trascorso infatti è stato una degna prova da donnavventura quale io spero di diventare un giorno!
Partenza prevista sabato 7 marzo da Bergamo Orio al Serio alle 9 di mattina, rientro sempre su Bergamo di domenica 8 marzo alle 23.30, più 8 ore di auto per andare e tornare da Bergamo!!
I motivi di questa pazzia sono pochi e semplici:
1) sono la gallinella in fuga;
2) crisi di astinenza per Valencia, Spagna, e questo anno di aspettativa in generale;
3) nostalgia delle amicizie che mi hanno fatto compagnia in questi ultimi mesi;
4) recupero di oggetti, vestiti, scarpe, libri e quant’altro non ero riuscita a infilare in valigia quel “maledetto” primo febbraio 2015 che sono rientrata;
5) LAS FALLAS !!! (http://www.fallas.com/)

cridc3a0-tarjeta-fallas-13

Chi mi segue con attenzione, e ha buona memoria, si ricorderà che in ottobre, dopo aver preso parte alla festa di San Dioniso tutta fuochi d’artificio e cortei in costume, mi ero ripromessa di partecipare alla “fallas” di marzo che rappresenta l’emblema dello spettacolo pirotecnico per eccellenza in uno stile tutto valenciano, e proclama senz’altro Valencia come capitale europea dei fuochi d’artificio!! Prima di arrivare a Valencia non avevo mai sentito parlare di questa festa, che invece risulta essere una delle più importanti di Spagna. In breve trattasi di una festa tradizionale, ma anche gara tra diversi barrii, di interesse turistico internazionale, a base di mascletà, ovvero spettacoli nei quali vengono fatte scoppiare numerose file di petardi creando un effetto assordante, che si tengono ogni giorno alle 2 del pomeriggio (e non solo) nella Plaça de l’Ajuntamento, dove si riunisce una media di cinquemila persone al giorno; fallas, cioè colossali costruzioni artistiche fatte di materiali combustibili, come cartapesta e legno che artisti e scultori locali realizzano durante tutto il corso dell’anno; Ofrenda, quindi una sfilata di donne vestite con i costumi tipici della festa.

falleras

Per i valenciani, dunque las fallas è solo il prodotto che “brucia e scoppia” in una decina di giorni circa, risultato di un anno di lavoro; essi infatti, una volta terminata la festa, riprendono ad allenarsi per las fallas dell’anno successivo… CHE PASSIONE.. mi viene da dire!!!

Il turn over di gente che ogni giorno affolla la piazza è davvero incredibile, ed è a tratti impossibile muoversi con normalità per il centro, talmente alta è la concentrazione di turisti da tutto il mondo! Io so solo che ho avuto la fortuna di ammirare la mascletà di sabato sera da un balcone. Infatti sono numerose, e spesso costose, le iniziative per godersi las fallas.
Ci sono a disposizione balconi da affittare privatamente, oppure feste private nei palazzi del centro a ridosso della piazza principale; tra questi vi nomino balcones vip (http://www.balconesvip.com/) che a una buona qualità prezzo vi permette di assoporare las fallas dall’alto di un balcone gustando un aperitivo lungo!!! 

http://youtu.be/oYa1M3OoFb8

Ordunque.. correte a Valencia.. avete tempo ancora fino alla fine di questa settimane per prendere parte alla festa più “chiassosa” di Spagna! .. oppure segnatevi l’appuntamento in agenda e organizzate con tutta calma una gita a Valencia per las fallas 2016 !!

Fallas a parte è stato emozionante ritornare a Valencia.. e vedere che già solo dopo un mese alcune cose sono cambiate, come l’inserimento di una nuova linea della metro, o l’apertura di un altro Ale Hop, ma anche notare che il gruppo con cui uscivi ha iniziato a prendere strade diverse, e realizzare infine che con la mia partenza si è concluso l’ultimo capitolo di un libro durato un anno!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...