Pasqua 2016.. Gallinella ci cova!

Passato Carnevale e San Valentino, è già ora di pensare alla Pasqua, prevista per il 27 marzo! Se siete alla ricerca di qualche meta pasquale, la vostra Gallinella ha covato 5 ovetti per voi:

imag1

Dunque…come ormai approvata gallinella di mare, non posso non proporvi una crociera per la famiglia firmata Marmaglia Sailing; ecco un evento dedicato alle Happy Family con ragazzi/e dagli 8 anni in su. Virate, strambate, issate, ammainate e  carambolate. Lo skipper assegnerà i ruoli ai ragazzi (anche a quelli cresciuti eh eh) per veleggiare fino alla bellissima Capraia dove vi aspettano belle serate nel porticciolo ed escursioni nella parte ovest più selvaggia.
1f473cf8-7696-47cc-9328-7dc628b44a7a

Se per il mare è troppo presto e preferite godere degli ultimi momenti di neve e montagna, vi indirizzo a Madonna di Campiglio. Qui c’è la possibilità di prenotare una gita in mezzo al bosco seduti sulla slitta trainati dagli Husky. Arrivare in un rifugio ad alta quota potrebbe essere un modo originale di festeggiare la Pasqua.

sled-dog

Oltre a mare e montagna si può sempre optare per un giro in città. Sto per parlarvi di Padova, un’interessante cittadina universitaria veneta; se desiderate un momento di relax, a pochi km ci sono le splendide terme di Galzignano, e magari potreste optare per una o più notti in uno dei suoi due hotel! Per gli amanti del vino è bene sapere inoltre che con un’ora di auto si raggiunge Treviso.. e tutta la sua valdobbiadene per una giornata di degustazione (da prenotare!!).

galzignano

Ma se l’idea era quella di uscire dall’italia pur non allontanandosi troppo, vi suggerisco la meravigliosa e pulita Slovenia. Il mio piccolo tour di 3 giorni fa tappa a Lubiana, Grotte di Postumia e Castello di Predamia, e Lago di Bled. Clicca qui se vuoi leggere la mia personale esperienza e farti un’idea!

11069612_10205778671761714_4041959383517462927_n

Infine, chiudo questo articolo con un evergreen.. Napoli.. sotterranea però! Insieme a Il Ponticello Trekking Viaggi partirete dalla scoperta delle cripte, delle catacombe e degli antichi acquedotti, sulla quale poggia la Napoli di superficie. Salirete poi sul cratere del Vesuvio in un trekking dalle emozioni uniche, per conoscere da vicino il vulcano che tanta parte ha avuto nella storia di questa terra; quindi scenderete di nuovo in profondità: stavolta per osservare i resti sommersi di Baia, la città di epoca romana sprofondata sotto il livello del mare per effetto del fenomeno del bradisismo.

Vesuvio-tramonto

Non mi resta che lasciarvi scegliere l’opzione migliore per voi.. Ah dimenticavo: BUONA PASQUA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...