IMPARARE LE LINGUE DIVERTENDOSI

A volte si pensa (o forse ci si giustifica) che per imparare una lingua sia per forza necessario un lungo soggiorno nel paese di riferimento! E’ vero che un bel viaggio studio in Inghilterra, Francia, Spagna o quant’altro, hanno un certo peso, tenendo presente però che l’efficacia del soggiorno-studio dipende anche dall’impegno assunto da ognuno di noi (della serie è inutile pagare per una scuola all’estero per poi ritrovarsi a uscire solo con i tuoi connazionali) ma è anche vero che ci sono svariati modi per poter praticare una lingua anche nella propria città natale!

Ora che sono rientrata in patria, infatti, sto seguendo alcune attività “salvalingua”, che in parte già facevo prima di partire, che vorrei condividere con voi.. sia mai che potessi essere di spunto per qualcuno 😉

lingue-straniere

Se avete bisogno di una spolverata grammaticale, buoni ed economici sono i corsi di lingua dell’università dell’età libera (http://www.uniliberapesaro.it/); ma intanto partirei col dire che la base per mantenere il cervello allenato è rappresentata da: lettura di libri e visione di film in lingua originale! Oltre a trovare diversi livelli in libreria, puoi sempre recarti nella biblioteca della tua città e prendere in prestito libri (e dvd) in lingua (http://www.biblioteca.comune.pesaro.pu.it/). Film, serie televisive o programmi di vario tipo possono essere guardati sottotitolati in italiano (consigliato per chi inizia) o in lingua originale (avanzato), solo audio per gli esperti 😉

A proposito di film, in città c’è sicuramente almemo un cinema che proietta in lingua originale; ad esempio, a Pesaro, il cinema Loreto ogni lunedì (almeno fino a fine marzo) propone successi della stagione precedente in inglese con sottotitoli in italiano.
https://www.facebook.com/cinemateatroloreto

10842279_444877822332068_4177298964598754743_o

Oltre ai film, non sottovalutate i cartoni animati, che mi venivano vivamente consigliati dai miei insegnanti australiani; dopo un anno da nanny, posso citarvi PEPPA PIG 😉
Questo episodio è molto carino.. perchè racconta del viaggio di Peppa and family in Italia..

Altri metodi divertenti per praticare, in questo caso l’inglese, suggeriti sempre dai miei insegnanti australiani erano rappresentati da questi siti http://www.floe-joe.com, http://www.ted.com, http://www.abc.net.au, http://www.examenglish.com. Mentre andando su http://www.lyricstraining.com potrai “impratichirti” cantando, azzeccando le parole da inserire nel testo della canzone prescelta!

Ma passiamo a delle attività di apprendimento linguistico con “interazione sociale”.. esistono infatti i “tandem linguistici”.. ne avete mai sentito parlare ??? Grazie al tandem infatti si può imparare una lingua straniera trovando un partner madrelingua e attivando una conversazione. Ciascuno dei due partecipanti è madrelingua della lingua che l’altro vuole apprendere. Nell’informagiovani della vostra città, o in altre strutture simili, sono sicura che troverete questo servizio! Purtroppo nella mia città questa attività non è proprio eccezionale a causa della mancanza di madrelingua volontari, interessati a imparare l’italiano… 😦
http://www.informagiovani.comune.pesaro.pu.it/fileadmin/user_upload/ALLEGATI_INFORMAGIOVANI/MERCATINO/cartello_x_tandem.pdf

Un’altro modo molto carino per imparare più lingue, che ho scoperto nel mio soggiorno a Valencia, con cui tra l’altro ho iniziato a muovere i primi passi con lo spagnolo e che mi ha permesso di conoscere molta gente, sono i famosi incontri infrasettimanali (e non solo) di language exchange.. che sono una sorta di tandem linguistico allargato a più persone, i cui incontri posso andare dalla chiacchierata serale davanti a una birra, a una gita sui monti, a una serata in discoteca! Insomma sono qualcosa di più di un semplice metodo di apprendimento linguistico.
http://www.conversationexchange.com/index.php?lg=it
Sono un modo per socializzare, incontrare gente nuova, e dal mondo, e passare una serata diversa, alternativa! Senza dubbio questi scambi sono meglio organizzati nelle grandi città universitarie dove c’è un bel giro di gente internazionale, ma posso dire che anche nel piccolo della mia città vengono fuori incontri interessanti.
http://www.mylanguageexchange.com/city/Pesaro__Italy.asp
https://www.facebook.com/groups/pesarole/?fref=ts

Per finire quindi, basta scuse.. ci sono tante occasioni per imparare una lingua in maniera divertente, e non scolastica.. ed è anche un modo per sentirsi un pò all’estero e tenere una mentalità aperta!!!

56298-lingue_straniere_2013-8-2

Vi lascio con questo link molto divertente sull’artista James Chapman che illustra sottoforma di fumetto le onomatopee e i suoni in differenti lingue del mondo.. troppo carino: http://chapmangamo.tumblr.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...